“La vita collettiva si organizza in modo tale da rendere visibili i principi archetipici attraverso le arti, l’architettura e la filosofia. […] Siffatte tradizioni svolgono quattro funzioni fondamentali. La prima consiste nell’introdurre nella vita della comunità una dimensione misteriosa e imperscrutabile che resiste a ogni tentativo di analisi o di argomentazione e che si presta unicamente ad essere sperimentata sia fuori che dentro di noi. La seconda funzione è quella di offrire un’immagine dell’universo capace di collegare la sfera trascendente con quella dell’esperienza quotidiana. La raffigurazione cosmica deve essere tale da riflettere il mistero, cosicché le stelle e tutti gli animali, gli alberi e le montagne appaiano come diverse espressioni di una stessa dimensione insondabile.”

 

(Joseph Campbell, Miti di luce ed. or. 2003, tr. it Venexia e Lindau)


Arte distruttiva